COME APPLICARE LO SMALTO SEMIPERMANENTE

Lo smalto semipermanente mantiene la nostra manicure perfetta e impeccabile fino 20 giorni dall’applicazione. E’ facile da applicare e da togliere, nonostante sia un prodotto foto indurente che necessita della lampada UV per catalizzare. Ora vi presentiamo una piccola guida per applicarlo in modo corretto.

Materiale che ci occorre per l’applicazione del semipermanente

– lampada UV da 36 Watt con timer

– olio per cuticole

– spingi cuticole o bastoncini d’arancio

– buffer mattoncino

– nail cleaner

– pads

– lima dritta

– primer

– smalto semipermanente base coat

– smalto semipermanente colorato

– smalto semipermanente top coat

– pennelli

Preparazione del’unghia

Il segreto di una manicure di lunga durata sta nella preparazione dell’unghia che non deve essere considerato un passaggio da saltare.

• Innanzitutto bisogna eliminare qualsiasi residuo di smalto con del solvente per lo smalto.

Poi bisogna pensare alle cuticole, che possono rovinare il nostro lavoro creando dei sollevamenti dello smalto semipermanente. Quindi con dell’olio per cuticole bisogna massaggiarle e poi spingerle verso l’alto dal letto ungueale con uno spingi cuticole o con un bastoncino d’arancio.

• Ora bisogna opacizzare l’unghia naturale perché lo smalto semipermanente aderisce bene su una superficie ruvida e asciutta. Prendete il buffer mattoncino e limate l’unghia per togliere lo strato lucido.

Controllate che sia tutta opaca altrimenti lo smalto semipermanente si potrà sollevare! Non usate una lima normale per questo passaggio perché sono troppo aggressive e possono rovinare l’unghia!

• Con una lima dritta, grana 100/180 limate la vostra unghia, scegliendo la lunghezza e la forma che più vi piace.

• Dopo aver finito di limare l’unghia, bisogna togliere con una spazzolina o con un pennello qualsiasi residuo di polvere. Una volta fatto questo passaggio, prendete un pad (quadrattino di celulosa o di cotone) imbevuto nel nail cleaner e passatelo sulle unghie in modo da togliere qualsiasi traccia di grasso che possa impedire l’adesione dello smalto semipermante. E ora ricontrollate che la vostra unghia sia ben opaca e se presenta ancora delle parti lucide ripassate con il buffer.

• Prima di passare all’applicazione dello smalto semipermanente prendete il nail primer e lo distribuite sull’unghia in piccole quantità. Lasciatelo asciugare all’aria. Il primer sempre a proteggere l’unghia e a far aderire meglio lo smalto semipermanente.

Applicazione smalto semipermanente

• Prendete con un penellino una piccola quantita di smalto semipermanente base coat e lo applicate come se fosse un normale smalto, in uno strato molto fine. Lo facciamo

catalizzare nella lampada per 120 secondi.

ATTENZIONE: il prodotto non deve mai toccare le cuticole e nemmeno colare ai lati dell’unghia, altrimenti si avranno delle inestetiche sbavature e lo smalto si solleverà.

• Applicate lo smalto semipermanente del colore scelto, sempre a strati fini, facendo attenzione alle cuticole. Si passa di nuovo alla catalizzazione dello smalto per 120 secondi. Se si vuole ottenere un colore più intenso, fare una passata di smalto e poi catalizzare nuovamente per 2 minuti.

Finitura

• Ora applicate lo smalto semipermanente top coat, che funge da sigillo in modo da proteggere il colore. Si mette sempre poco prodotto, stando attente alle cuticole e in fine lo si fa catalizzare nella lampada UV per altri 240 secondi, per avere un effetto più luminoso.

• Con un pad imbevuto nel nail cleaner si pulisce la superficie dell’unghia, eliminando lo strato appiccicoso. E come tocco finale massaggiate nuovamente le vostre cuticole con dell’olio per cuticole.

Un pensiero su “COME APPLICARE LO SMALTO SEMIPERMANENTE

Lascia un commento