CURA DELLA UNGHIE PER AVERE MANI BELLE E SANE

Nella società odierna sempre più donne ricorrono alla ricostruzione unghie in gel per avere sempre una manicure curata e perfetta. E alcune donne, per mancanza di tempo o di risorse economiche, evitano di contattare una professionista per curare la propria manicure e si affidano a mani inesperte oppure cercano di imparare da sole la tecnica della ricostruzione unghie.

cura delle unghie che si sfaldano

Fai da te o dal professionista

Ovviamente sarebbe più indicato seguire un corso professionale per imparare come curare la propria manicure in modo adeguato, perché è molto facile sbagliare e il risultato sarebbe una manicure scadente, che dura poco e che rovina l’unghia.

Per questo abbiamo pensato di creare una mini guida per illustrarvi i primi passi per avere delle unghie belle e sane, da non permettere di arrivare al momento che le unghie si possano sfaldarsi. Per chi vuole provare a decorare qui può leggere come fare delle unghie gel decorazioni semplici.

Che cos’è l’unghia? Sapere tutto sulle nostre unghie, per poter prenderne cura meglio.

Le unghie della donna o manicure, sono una parte importante del nostro aspetto estetico: c’è chi ama averle sempre curate – ricostruite con gel unghie, applicando smalti colorati o meno, ma c’è anche chi le tortura mangiandole. Ma prima di andare avanti a spiegare cosa fare per avere una manicure perfetta, bisogna capire che cos’è l’unghia.

L’unghia è una lamina cheratinosa, che protegge le estremità delle mani e dei piedi. La componente fondamentale dell’unghia è la cheratina.

La cheratina è una proteina che si trova nel nostro corpo principalmente nei capelli e nelle unghie, ma anche nella pelle. Essa favorisce la crescita dei capelli e delle unghie, ma determina anche la loro secchezza e fragilità, per questo è sempre consigliabile avere un alto livello di cheratina che si assume tramite un’alimentazione ricca di proteine.

La parte visibile dell’unghia si chiama letto ungueale, formato da strati di cheratina che danno spessore, elasticità e resistenza all’unghia. Questa parte dell’unghia è protetta dalla cute, in particolar modo dalle cuticole, che sono la cornice del letto ungueale. Perciò per evitare infezioni è bene non mangiarle o tagliarle.

Inoltre l’unghia, alla base,  presenta anche una zona biancastra, a forma di mezzaluna, detta lunula.

E la punta dell’unghia è chiamato margine distale.

La matrice, invece, è la componente dell’unghia che garantisce la sua crescita. Di solito chi soffre di onicofagia, a forza di mangiuchiare le unghie, rovina anche la matrice e il risultato è un’unghia debole, che si spezza e che presenza dei dislivelli.

Video Applicazione Olio per Cuticole

descrizione unghie

Come curare le cuticole

La maggior parte delle donne, quando si tratta di farsi la manicure, trascurano o torturano le cuticole. Come ho già spiegato prima, le cuticole sono fondamentali per proteggere l’unghia dai batteri e dalla sporcizia, quindi basta mangiuchiarle e tagliarle con la forbicina!

  • Innanzittuto è sempre bene usare una buona crema per la mani, per idratarle e ammorbidirle.
  • Per rimuovere le cuticole, adesso, in commercio trovate vari prodotti: come la penna per cuticole o una specie di smalto per cuticole che serve per ammorbidirle. Ma potete anche immergere le vostre mani in acqua calda a cui avete aggiunto qualche goccia di olio essenziale.
  • Non tagliate mai le cuticole! Ma spingetele indietro, delicatamente, con un bastoncio di legno d’arancio o uno spingi cuticole. Ricordatevi di usare dei prodotti sempre sterili, per evitare infezioni.
  • Come tocco finale massaggiate le vostre cuticole con un buon olio per cuticole, che idrata le pellicine intorno all’unghia.

L’onicofagia

E’ un disturbo compulsivo che porta la persona a mangiare le proprie unghie e a volte anche le pellicine. In momenti di forte stress e ansia l’individuo, inconsciamente, si comporta in modo compulsivo e ripetitivo nel mordere le proprie unghie.

Ma questo comportamento è molto dannoso perché può danneggiare il letto ungueale, provocando arrossamenti, dolori e sanguinamento. Ma danneggiando la matrice, si possono causare problemi alla normale crescita dell’unghia, che può subire delle deformazioni. Inoltre aumenta anche il rischio di infezioni come l’onimicosi.

Infine l’onicofagia causa le carie ai denti e ingerire i residui ungueali provoca problemi allo stomaco.

Per smettere di mangiarsi le unghie si possono usare vari metodi. A volte il paziente può smettere da solo oppure può applicare uno smalto di sapore amaro, e il gusto sgradevole può far cessare questa terribile abitudine. Inoltre anche la ricostruzione in gel è molto utile per combattere questo vizio e permette di avere sempre una manicure curata.

Tenere cura delle nostre unghie

Ogni tanto dobbiamo riservarci qualche momento per noi stessi, per coccolarci: far un bagno caldo, ascoltare musica, ma anche farsi la manicure. Perché il primo passo per avere delle belle mani è curarle.

Molte donne dicono di avere delle unghie fragili, che si rompono facilmente e si sfaldano. Una soluzione potrebbe essere la ricostruzione in gel, che aiuta le unghie a crescere, proteggendole da traumi ed evita che si sfladino. Ma ci sono anche altri rimedi casalinghi che potete provare per avere delle mani al top.

  • Le nostre unghie devono essere curate dall’interno, quindi bevete molta acqua e introducete nella vostra alimentazione molte proteine, frutta e verdura.
  • Massaggiate le vostre mani, insistendo sulle unghie con l’olio di mandorle e di ricino: nutrono, ammorbidiscono la pelle e combattono la fragilità e lo sfaldamento dell unghie.
  • Non tagliate le unghie, perché subiscono un trauma, ma usate sempre una lima di cartone.
  • Massaggiate le cuticole con olio per cuticole.
  • Immergete le vostre unghie per 15 minuti al giorno in olio di oliva tiepido, mescolato al succo di un limone Questo renderà le vostre unghie più robuste e luminose.
  • Usa solventi senza acetone per non seccare le unghie.

8 pensieri su “CURA DELLA UNGHIE PER AVERE MANI BELLE E SANE

  1. Pingback: Unghie Gel Decorazioni Semplici Passo Passo

  2. Pingback: Unghie che si sfaldano -Sintomi e Rimedi - S.O.S

  3. margareth dice:

    Articolo davvero interessante!concordo sull’inutilità del fai da te se non si conoscono prima le basi della cura delle unghie! Io prima di applicare gel o altro sulle mie, ho studiato un poco, ma nello stesso tempo mi affido almeno ai prodotti professionali! confermo: cuticole ammorbidite con olio e leggermente spinte in giù con un bastoncino!!!!

    • Elena B dice:

      Grazie per aver condiviso con noi la tua opinione.. concordo sul fatto dei prodotti: è inutile curare l’unghia se poi ci mettiamo sopra schifezze.. ho sentito tantissime donne che si sono affidate a prodotti scadenti (costano meno) e poi si sono trovate con delle unghie distrutte…

Lascia un commento